Università Cattolica del Sacro Cuore
Accessibilità
Contatti


Torna a

Torna a:

Collegio Nuovo Joanneum

Storia

Nuovo_Joanneum_02.jpg

Il 5 novembre 1961 Papa Giovanni XXIII, accompagnato dal Card. Giovanni Battista Montini, che sarebbe divenuto il suo successore Paolo VI, inaugurava ufficialmente la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell' Università Cattolica del Sacro Cuore intitolata a colui il quale definì tale progetto "sogno dell'anima": Padre Agostino Gemelli. Egli, mancato due anni prima, aveva fatto appena in tempo a vedere l'inizio dei lavori per la costruzione degli Istituti Biologici, nucleo della nascente Facoltà.
Parallelamente, poiché già per Padre Gemelli era importante la scelta della soluzione abitativa nella quale trascorrere il "tempo di vita" durante gli anni del percorso accademico, venne previsto un luogo dove alloggiare circa la metà degli studenti allora frequentanti: il Collegio Joanneum, situato negli edifici attigui alla Chiesa Centrale e dedicato al Pontefice che aveva inaugurato la sede romana dell'Ateneo.
Dopo circa 30 anni dalla fondazione della Facoltà, per venire incontro alle crescenti esigenze degli studenti e per garantire un'adeguata organizzazione degli spazi, nell'ottobre del 1992 nacque il Nuovo Joanneum. Il Collegio si è via via evoluto offrendo una sempre maggiore gamma di servizi finalizzati a favorire lo studio individuale e l'aggregazione comunitaria, occasione preziosa di reciproco arricchimento. Nel 2012, infine, la gestione logistico-amministrativa è diventata di diretta competenza di EDUCatt, l'Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica.


Video Nuovo Joanneum

  • Presentazione Collegio

    Il Nuovo Joanneum rappresenta un modello innovativo di collegio concepito con il fine di favorire l’aggregazione e le relazioni interpersonali tra gli studenti al fine di creare un ambiete di sintesi umana e personale.


Bacheca Nuovo Joanneum