Università Cattolica del Sacro Cuore
Accessibilità
Contatti


Torna a

Torna a:

Collegio Ker Maria

Storia

Ker_Maria_02.jpg

Il 5 novembre 1961 Papa Giovanni XXIII, accompagnato dal Card. Giovanni Battista Montini, che sarebbe divenuto il suo successore Paolo VI, inaugurava ufficialmente la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell' Università Cattolica del Sacro Cuore intitolata a colui il quale definì tale progetto "sogno dell'anima": Padre Agostino Gemelli. Egli, mancato due anni prima, aveva fatto appena in tempo a vedere l'inizio dei lavori per la costruzione degli Istituti Biologici, nucleo della nascente Facoltà.
Questo Collegio deve il suo nome alla denominazione di Ker Marie – Casa di Maria – scelto per la struttura dalle suore bretoni della Congregazione delle Suore Figlie di Gesù. La residenza venne costruita negli anni Sessanta sulla collina del Monte Mario, e da allora iniziò a ospitare le studentesse della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica, secondo le finalità della Congregazione: prodigarsi per l'educazione della gioventù e per l'assistenza ai malati e agli anziani.
In seguito a una convenzione con l'allora Opera Universitaria, nel 1980 l'edificio viene acquistato dall'Istituto G. Toniolo di Studi Superiori, Ente fondatore dell'Università Cattolica; da quel momento il Ker Maria ospita le studentesse di tutti i corsi di laurea attivati dalle Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Economia a Roma. Gestito a livello logistico-amministrativo da EDUCatt, Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica, è stato completamente rinnovato nel 2007.


Video Ker Maria

  • Presentazione Collegio

    Collegio femminile storico della sede romana dell’Università Cattolica, si distingue per lo spirito collaborativo tra le studentesse, anche grazie alle numerose attività svolte al suo interno.


Bacheca Ker Maria